Molto spesso abbiamo l’abitudine di vedere le cose da un’unica prospettiva.

Ad esempio, se parlassimo di fiori, sicuramente non ti verrebbe in mente una ricetta gustosa ma un bellissimo giardino curato oppure un angolo verde di casa tua.

Proviamo a stravolgere questa concezione: lo sapevi che i fiori possono contribuire a rendere un piatto eccezionale?

Sono semplici e pratici da cucinare, ma hanno anche un ottimo sapore. Vuoi scoprirne di più?

Presso il Centro del Verde Toppi abbiamo lo Chef del Grill dell’Orso che realizza insieme ai suoi corsisti deliziosi piatti BBQ ma abbiamo anche un altro Chef” (così lo chiamano i suoi collaboratori più stretti!), che delle Piante conosce anche i segreti più nascosti: Ugo Toppi!

 

Alla scoperta di un nuovo mondo: i fiori in un piatto!

Ugo: sicuramente sarà capitato o capiterà a tutti una volta nella vita di vedere un fiore nel proprio piatto, con scopo puramente decorativo.

Da qualche anno, invece, sta diventando comune l’idea che i fiori possano anche essere mangiati. Ovviamente non parliamo dei dolci fiori di zucchero che solitamente troviamo sulle torte, ma di quelli veri!

Diciamo che nella famiglia dei fiori potremmo racchiuderne infinite varietà: in natura ne sono presenti alcuni velenosi, come l’Oleandro.

Non tutti sono commestibili, ma il loro impiego nell’alimentazione ci apre un nuovo mondo, alla scoperta della salute e del benessere.

I fiori eduli possono diventare, molto semplicemente, un condimento gustoso, oltre a essere protagonisti indiscussi di comuni tisane e infusi.

Ognuno di loro ha infatti profumi e aromi particolari che possono conferire al piatto un sapore unico. Tra i più comuni utilizzati in cucina abbiamo: Calendula, Lavanda, Malva, Rosa, Violetta, Primula, e molti altri ancora!

Insomma, i fiori che possono arricchire i nostri piatti, che siano freddi o caldi, sono veramente numerosi e, spesso, magari, non lo sappiamo neanche!

 

Dove posso acquistare i fiori eduli?

Il primo dubbio che viene in mente a chi vuole provare a cimentarsi per la prima volta nell’utilizzo dei fiori eduli è dove poterli acquistare -o dove poterli trovare in natura, raccogliendoli in completa sicurezza.

Ugo: non temere, puoi trovare i fiori edibili in diversi luoghi!

Ad esempio, se in una domenica volessi andare in montagna a fare una bella scampagnata, potrai facilmente trovare la Calendula! Questo fiore, infatti, cresce nei prati e vicino ai corsi d’acqua. Ma i fiori edibili si possono trovare anche in centri specializzati -come Centro del Verde Toppi!

Una volta colto o acquistato il fiore, si può consumare fresco oppure lo si può fare essiccare.
Essiccare un fiore è molto semplice: basta soltanto porlo aperto su un foglio di carta non porosa -come ad esempio la carta da forno- e lontano da luce diretta. Di volta in volta occorre girarlo e si aspetta finché non diventa ben secco. Soltanto a questo punto, si ripone il fiore in un contenitore di vetro o di latta: in questo modo può essere conservato per lungo tempo.

Il fiore, oltre ad essere benefico per l’equilibrio psico-fisico del corpo, aggiunge anche un gusto unico al piatto, sia che venga utilizzato fresco sia essiccato.

 

Qualche suggerimento di impiego in cucina? Ecco qua!

In cucina, con l’impiego dei fiori eduli, si possono creare tanti piatti curiosi ed originali.

Di seguito ti proponiamo una gustosa ricetta estiva, chiamata “Pizza di anguria”! Da questo momento in poi Ugo si farà da parte.

È sicuramente un esperto di piante e una buona forchetta ma… a livello pratico passiamola gestione di preparazione ad una donna!

Ilenia: No, niente panico non voglio proporti una pizza stile inglese ma un dolce estivo last-second divertente da preparare e con un’attenzione particolare all’occhio estetico.

Ed ora, in pochi passi, ti spiego come preparare questo dolce per te e la tua famiglia!

Ingredienti.

Anguria – 1 fetta circolare

Frutti di bosco – 250 g

Fiori eduli – 50 g

Scorza di lime – q.b.

Formaggio fresco spalmabile 250 g

Procedimento.

Appoggia l’anguria -già lavata- su un tagliere e taglia una fetta circolare dello spessore di almeno un paio di centimetri, dopodiché dividila in 8 spicchi. Riposiziona gli spicchi tagliati su un piatto grande e cospargili sopra il formaggio fresco spalmabile. Infine, procedi decorando con i frutti di bosco e i fiori eduli. Per dare ancora più freschezza e unicità al piatto, puoi grattugiare sopra della scorza di lime. Una volta terminata la guarnizione, separa leggermente le fette tra loro e servi subito la tua “Pizza di anguria”!

Consigli pratici.

Consumate al momento la pietanza in quanto, essendo frutta farcita, ti consigliamo di non congelarla e non conservarla in frigorifero.

Per la farcitura dell’anguria, in alternativa ai frutti di bosco, puoi utilizzare altra frutta di stagione come ad esempio il melone, le pesche, ecc.

Inoltre, se volessi realizzare una versione “più light”, puoi farcire l’anguria con l’impiego dello yogurt greco sostituendo così il formaggio spalmabile.

Invece, se volessi rendere più gustosa la crema, potresti aggiungere qualche cucchiaino di miele e amalgamare con cura i due ingredienti.

 

Cosa aspetti? Dai sfogo alla tua creatività in cucina con l’impiego dei FIORI EDULI!

Vieni nel reparto dedicato e scopri il tuo nuovo gusto preferito!